Ecozema e Minimo Impatto lanciano la nuova linea Pure Pulp

Una delle novità che hanno avuto maggiore sviluppo in questo periodo di pandemia è stata senza dubbio il take away, con il ritiro di cibi e bevande presso le strutture della ristorazione od anche con la consegna a casa. In entrambi i casi la qualità dei contenitori per i cibi riveste una grande importanza e questo ha ricevuto un aiuto importante da una iniziativa lanciata da Minimo Impatto.  Sin da subito l’azienda ha intuito le potenzialità della nuova linea pensata da  Ecozema, azienda leader nella produzione di stoviglie biodegradabili e compostabili, ed ha deciso di essere la protagonista principale nel lancio di questo prodotto. Una scelta, quella delle stoviglie ecologiche, che viene condivisa da un sempre maggior numero di famiglie.

La linea Pure Pulp

La nuova linea di prodotti si chiama “Pure Pulp” e utilizza della polpa di cellulosa non sbiancata che viene recuperata dagli scarti di lavorazione della canna da zucchero. I prodotti che fanno parte di questa linea sono certificati come “compostabili” secondo gli standard EN13432 e questo permette di smaltirli insieme con gli avanzi del cibo nella frazione organica della raccolta dei rifiuti. La linea Pure Pulp si distingue dalle altre anche per la sua funzionalità ed il suo design ecosostenibile, ed è stata studiata per rispondere nel migliore dei modi alle esigenze dei ristoratori del nostro Paese, sia che si parli degli spazi interni che dei volumi.

Inoltre, grazie al suo sistema di chiusura innovativo, che sfrutta la pressione generata dalla piega delle sue alette, garantisce un’ottima chiusura. La linea dei prodotti Pure Pulp è disponibile in tre formati diversi, ognuno corrispondete ad una misura, S/M/L, e permette quindi di mixare più formati delle vaschette, tutte richiudibili con lo stesso coperchio, garantendo sia un minore spazio di stoccaggio necessario all’interno del locale, che un più facile ed economico processo di acquisto.

Pure Pulp ed il design innovativo

Uno dei punti di forza di quello che viene identificato con il termine “packaging”, con il quale si identifica il contenitore, è sena dubbio il suo design, che nel caso di Pure Pulp è elegante ed innovativo. I ristoranti e le aziende che forniscono servizi di take away e di delivery sono identificati anche da questo che ne rappresenta l’immagine e il primo elemento sul quale si basa il riconoscimento. In questo caso l’identificazione è anche strettamente legata ad un messaggio di valori, vista la sostenibilità dei contenitori. Infatti proporre un packaging sostenibile, e di design come il Pure Pulp influirà, sicuramente in maniera positiva,  sulle scelte di acquisto dei clienti del Bar o del Ristorante,  visto che oggi è presente nella maggior parte dei consumatori una maggiore attenzione e consapevolezza verso questi valori.

In molte gastronomie, ristoranti, take away e bar i contenitori che vengono usati non sono adatti alla clientela italiana e alle esigenze del mercato, ma molto spesso i ristoratori devono adattare i propri piatti ai contenitori che si trovano in quel momento sul mercato. Invece, scegliendo di utilizzare i contenitori di questa nuova linea, tutti i piatti, dal primo al dolce, passando per secondi e contorni, saranno consegnati nel contenitore ideale. Uno dei punti di forza di questa linea è anche quello di mettere a disposizione della clientela dei contenitori “biscomparto” che sono la soluzione ideale per trasportare due pietanze, oppure a tre scomparti, dalla forma quadrata, che consente di trasportare con un solo contenitore un pranzo completo.

Una gamma molto vasta di contenitori

I contenitori della linea Pure Pulp sono anche ottimi elementi di “marketing” per le aziende che si occupano di ristorazione, in quanto sono caratterizzati da dettagli importanti come la grande resistenza, il bel design e le buone chiusure. Inoltre la gamma è vastissima e valida sia per il trasporto di cibi caldi che freddi e composta dai contenitori biodegradabili, realizzati con l’uso di polpa di cellulosa, dalle vaschette e dalle insalatiere.

Gran parte di questi contenitori sono dotati di un coperchio e questo rappresenta un aiuto importante per il loro trasporto Ad integrazione della linea, nel catalogo ecostoviglie, sono presenti anche i tipici coni per i fritti che sono molto usati nelle grandi città, ed i sacchetti. La linea dei contenitori per il take away, tutti ecologici al 100% è inoltre in continua espansione, recependo anche i consigli della clientela. Nella loro scheda prodotto disponibile anche online, sono scritti tutti i dettagli sulle loro caratteristiche.

x